Moneta elettronica

Tutte le razionalizzazioni sociali, proposte dall’Antropocrazia comporteranno delle perdite di ricavi illeciti e leciti, per l’eliminazione di lavori socialmente inutili o dannosi, con conseguenze sul diritto alla vita dei Cittadini dei settori interessati.Va tenuto presente che si presuppone sempre che il primo provvedimento dovrà essere quello della istituzione del Reddito di Cittadinanza Universale che consentirà di non rendere traumatiche anche le perdite di lavori superflui o illeciti, oppure quelli derivanti dalle inevitabili ristrutturazioni industriali.Eliminando la Moneta Cartacea e lasciando quella Elettronica: assegni e carte di credito, si avranno delle importanti conseguenze positive.Mancherà la molla che spinge a commettere i reati monetari e quindi non saranno più possibili i rapimenti a scopo di riscatto, gli assalti ai furgoni portavalori, i furti nelle case, le rapine nei negozi, i borseggi, le corruzioni, i ricatti monetari, il “pizzo”, l’usura e in genere tutti quei reati che presuppongono pagamenti in nero, etc. Diverrà impossibile lo spaccio di droga, la Mafia e ogni associazione a delinquere, la prostituzione a scopo monetario, etc.Ciò perché ogni pagamento dovrà di necessità passare per un conto bancario con possibilità per la Magistratura di rintracciare facilmente i titolari.L’obbiezione che con ciò verrebbe meno la privacy è priva di fondamento in quanto anche oggi il grosso dei beni monetari ha carattere elettronico e quindi non cambierebbe nulla.Con tale riforma le forze di Polizia diverrebbero esuberanti ed il loro lavoro sarebbe limitato ai reati sulle persone e sulle cose, derivanti da anomalie psicologiche e malattie mentali.Venendo meno la possibilità di reiterare i reati monetari, sarà possibile liberare tutti i detenuti che abbiano commesso tali reati monetari, riducendo fortemente la popolazione carceraria.Inoltre passando all’emissione monetaria diretta sarà possibile, con la necessaria volontà politica, liberarsi facilmente dalla dipendenza dalle Banche Centrali, con il loro potere sulle tipografie monetarie.Il passaggio alla “moneta immateriale” (elettronica) è tecnicamente molto semplice.C’è da chiedersi come mai a nessuno sia venuta in mente la necessità di una tale riforma.Forse questa è una ulteriore prova che le forze dirigenti nazionali ed internazionali non perseguono il fine di migliorare la vita dei Cittadini, ma quello di contendersi il potere su di essi.Su questo argomento sarà fatto un sondaggio per vedere se esiste qualcuno che sia contrario a questa proposta.Questa Riforma fa parte integrante del PROGETTO 2011 di cui alla pagina http://www.bellia.com/ . Nicolò Giuseppe BelliaTarquinia, 16 gennaio 2006
Chiunque volesse inviarmi eventuali comunicazioni potrà farlo contattandomi all'indirizzo giubizza@gmail.com

GIUBIZZA
http://www.webalice.it/giubizza1

Altri siti:
http://www.altramoneta.org/
http://www.bellia.com/
http://www.domenicods.tk/
www.basicincome.com/
www.etes.ucl.ac.be/BIEN/Index.html
www.socialcredit.com/
www.michaeljournal.org/

Commenti

  1. ti interessi di varie cose e con molta serietà senza escludere l'humor.
    bene

    RispondiElimina

Posta un commento

AVVISO: Saranno pubblicati solo commenti non deliranti. Grazie per la gentile collaborazione.

Post popolari in questo blog

IL MITO DEL POTERE MASCHILE di Warren Farrell

Gameti e zigote

Maschilismo