Tipi di donne

Le donne non sono tutte uguali nella forma, ma solo nella sostanza. Le varie forme che assume la "personalità" femminile sono le seguenti:
1. Le imbranate. Sono quelle che come dici loro qualcosa se fanno rosse come un puparuolo, tanto che te fanno diventa' timido pure a te. Ti senti in imbarazzo, ti chiedi "Ma che avrò detto di male?". Allora eviti di far loro complimenti e cose del genere per non metterle ancor più a disagio. E loro si incavolano...
2. Le critiche. Sono quelle che sanno tutto sugli uomini e sulla sessualità maschile. Esprimono commenti ad alto contenuto "scientifico" del tipo "Gli uomini pensano solo a una cosa", "Gli uomini sono tutti guardoni (le donne invece sono "candide"...), oppure "Gli uomini amano questo e quello e odiano quest'altro" e roba del genere. Se ne escono con un presunto e malprecisato "orgoglio maschile" secondo una loro versione acritica. Poi se non le guardi abbastanza, se non fai il cretino, non le fai apprezzamenti, non le mostri interesse, allora sei frocio...
3. Le "disinibite". Sono quelle che fanno le "sciolte", parlano sempre di sesso e spesso in modo trasgressivo e volgare. Non si fanno remore nelle affermazioni e descrizioni più spinte. Sembra che vogliono scopare in ogni momento e che magari ti stanno lì per lì per fare una proposta indecente. Poi se le fai una proposta un po' "scabrosa" fuggono come conigli senza lasciare più traccia...
4. Le manager. Sono le "intraprendenti", piene di iniziative e di risorse. Sanno fare tutto e se la cavano in tutto. Sono sempre incasinate e spesso si mettono nei guai e rimangono puntualmente al verde. E tu devi tirarle fuori dagli impicci...
5. Le intellettuali. Sanno tutto di tutto. In ogni dialogo il loro sforzo è rivolto a dimostrare che sono intelligenti e istruite, che si interessano di cultura, che sanno a menadito lo scibile umano. Se ne escono con concetti filosofici personali che solo loro capiscono e condividono. Fanno discorsi talmente "profondi" che hai paura di seguirle e di perderti nel baratro della psiche umana, o meglio delle loro turbe mentali. Poi quando le inviti a fare una ricerca insieme in biblioteca non hanno tempo, devono fare lo shopping...
6. Le materne. Sono quelle che ti trattano da handicappato, come se tu non fossi in grado di fare niente da solo e devono sempre accudirti nelle cose più stupide della vita quotidiana. Ti parlano con una voce da mammina premurosa e ti assicurano che non ti abbandoneranno mai. Quando però sei nei guai e ti serve una mano allora "Sei un uomo, devi sapertela cavare da solo!"...

Commenti

  1. Non mi rode il fegato per il blog in sé. Trovo stupidi solo certi post come il precedente. Stupidi e totalmente fuori dalla realtà.
    Come credo confermerebbe la morale comune.

    Quest'ultimo post lo trovo invece ironico e per certi versi azzeccato, pur non rientrando, personalmente, in alcuna categoria.

    Tra l'altro noto delle gravi mancanze nella tua battaglia maschi vs femmine: parlando di sciocchezze, talvolta troppo generalizzanti, talvolta inesistenti, hai trascurato un argomento spinoso, dove davvero c'è discriminazione degli uomini, come la separazione, gli alimenti, l'affidamento dei figli.

    Faresti bene a documentarti in merito.

    RispondiElimina
  2. >>Come credo confermerebbe la morale comune.

    La morale comune ovviamente è il Verbo Assoluto! Inchiniamoci ad esso!

    Giubizza maschilista? Non leggo nè in questo nè in altri post che definisca l'uomo superiore alla donna. Misogino? Prendo in prestito una frase... e le risposte sopra lo dimostrano... esistono ben poche donne, come natura le ha fatte, per definire qualcuno misogino!

    RispondiElimina
  3. x la "signorina" c.: > Come credo confermerebbe la morale comune.
    ------------------------------

    Lo confermo io e questo mi basta: gran parte delle donne nell'initmità hanno all'incirca gli atteggiamenti che ho descritto nel mio post precendete.
    Il post precedente nasce da mie esperienze personali e da confidenze di amici e conoscenti e quindi è del tutto reale.
    solo una presuntuosa può credere che le donne schiappe non esistano, mentre invece sono più la regola che l'eccezione.
    E lo scarso spirito di autocritica ivi dimostrato ne spiega il perché!

    Gli uomini oggi sono discriminati in moltissime cose e ci sono siti che si occupano di padri separati, alimenti e roba varia, http://www.padri.it
    http://www.padriseparati.it

    Ma anche sotto l'aspetto sessuale, di cui mi occupo spesso io, si danno troppo per scontate certe cose. La tua saccente ignoranza ne è l'evidente dimostrazione, un gran numero di donne a letto non valgono niente e nel mio post precedente evidenzio con realismo solo ALCUNI tipi di donne che a letto fanno verametne schifo.
    Le donne che accettano questa realtà senza sparare astruserie (che ne sanno loro di ciò che prova un uomo e di come un uomo prova piacere?) sono quelle mature, le bimbette immature invece non lo ammettono e io non poss ofarci niente. Certo difficilmente miglioreranno le loro prestazioni, semmai capiterà loro di stare con un uomo.
    ________________________________

    X Lord.Zork: >Giubizza maschilista? Non leggo nè in questo nè in altri post che definisca l'uomo superiore alla donna. Misogino? Prendo in prestito una frase... e le risposte sopra lo dimostrano... esistono ben poche donne, come natura le ha fatte, per definire qualcuno misogino!
    ---------------------------------

    Non ho osannato la supposta superiorità femminile, per questo merito di essere tacciato per "maschilista", "sfigato", "misogino", cosa credi?
    Ah, l'autocritica femminile, questa sconosciuta!

    RispondiElimina
  4. Bello anche questo testo.
    Non dar retta a Sensitive Girl che ora viene pure a dire in un blog altrui cosa uno deve scrivere. Nel proprio blog ognuno scrive quel che gli pare e piace!

    RispondiElimina
  5. Caro giubizza ci sarebbe anceh la stronza, ma credo che questa categoria le ricomprenda tutte.

    RispondiElimina
  6. queste letture che parlano chiaro e didono le cose come stanno mi fa sempre piacere leggerle e trovarle nei più disparati siti e blog.
    Ma sei tu l'autore originario o le hai prese da qualche altra parte?
    Non ne vedo la fonte...

    Raimondo

    RispondiElimina
  7. GABRIELEMONTEVENERE

    GENERALISTA O MENO NON è QUESTO IL PUNTO DEL POST.
    OGGI è TUTTO FEMMINISMO, SE APPENA NOI UOMINI FACCIAMO UN COMMENTO PIù O MENO SPIRITOSO, PIù O MENO SERIO SIAMO CROCIFISSI, SE LO FANNO LORO ALLORA NON SOLO è LECITO MA SACROSANTO.
    VI RICORDATE LA PUBBLICITà DI QUALCHE ANNO FA: "GLI UOMINI SONO TUTTI PORCI"? IL GRAN GIURì DELLA PUBBLICITA NON MOSSE DITO. AL CONTRARIO IN OCCASIONE DI UN PAIO DI PUBBLICITà, TIPO "LE HO PROVATE TUTTE E DI TUTTI I COLORI, MA QUESTA è LA MIGLIORE (PARLAVA DI PATATINE)". E' STATA CENSURATA PER OFFESE ALLE DONNE.

    RispondiElimina

Posta un commento

AVVISO: Saranno pubblicati solo commenti non deliranti. Grazie per la gentile collaborazione.

Post popolari in questo blog

Gameti e zigote

IL MITO DEL POTERE MASCHILE di Warren Farrell

Maschilismo