Non ci sono i soldi, così dicono...


Sembrerebbe che la popolazione carceraria costi parecchi allo stato. In italia tra i 250 e i 300 euro AL GIORNO: http://www.sbobtv.it/modules.php?name=News&file=article&sid=56

http://www.girodivite.it/Carcere-Ogni-detenuto-costa-300.html

http://www.coopgiotto.org/catalogazione.php?sottocat=38

http://www.articolo21.org/notizia.php?id=1287

http://www.remobassetti.com/Blog/2009/01/29/quanto-costa-un-detenuto/

http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20071002110524AAxj3rh

Ma il problema non è certo solo italiano: http://metilparaben.blogspot.com/2009/10/two-birds-with-one-stone.html

E poi in tanti fanno storie per il reddito di cittadinanza universale che di certo contribuirebbe a far calare la criminalità e i carcerati di non poco...
Già, non ci sono i soldi, così dicono...

Commenti

  1. Già lo ho spiegato nel mio blog. Occorre fare depenalizzazioni e pene alternatice al carcere. Così si liberano tanti soldi per servizi e ben più importanti.

    RispondiElimina
  2. Io liberalizzerei pure la droga se è per questo. E non mi riferisco alle cd droghe "leggere" ma a tutte.
    Una bustina di cocaina o una dose di eroina la farei vendere al supermercato con tanto di istruzioni per l'uso e una tassa del 400-500% e anche più sul prezzo.
    Qualcuno poi muore per overdose? Un coglione in meno sulla faccia della terra.

    RispondiElimina
  3. APPOGGIO in pieno l'affermazione di Giubizza. Anche io spesso rispondo così a chi raglia sul problema droga. Sono stufo di queste ipocrisie che bisogna correre dietro agli spacciatori ecc ecc quando la cocaina si compra al mercato "nero" con 4 soldi oramai e gira a fiumi. A mio parere la lotta alla droga ha prodotto solo spreco di soldi. Non si mette il sale nelle teste di cazzo (i fattoni intendo).

    RispondiElimina

Posta un commento

AVVISO: Saranno pubblicati solo commenti non deliranti. Grazie per la gentile collaborazione.

Post popolari in questo blog

Gameti e zigote

IL MITO DEL POTERE MASCHILE di Warren Farrell

Maschilismo