Risposta di una danese al sistema DK

rispondo rig. l'articolo sulla Danimarca, che mi sembra un po' imprecisa. Non e' vero che lo stato garantisce una casa per tutti. E' vero che lo stato garantisce una casa per i rifugiati ai quali viene dato l'asilo in Danimarca. E' vero che paghiamo circa 40 % di tasse, (e che lo stipendio minimo non e' 10-12 kr. ma 10.000-12.000 kr.) e che riceviamo ogni tre mesi un assegno di ca.550 Euro per ogni bambino che abbiamo al di sotto dei 18 anni (Emil compie 18 anni il 17 gennaio, quindi non ricevo ne una lira dallo stato o da Jan da ora in poi). Questa e' una buonissima idea, infatti, lo sostengono tutti. Noi facciamo ora 1,7 bambini per familiglia e lo scopo e' che dobbiamo arrivare a 2,2. Quando si e' disoccuppati, si riceve o i soldi tramite la cassa disoccupazione, una specie di assicurazione che paghiamo ogni mese. Dopo 13 mesi di lavoro si ha diritto a questi soldi. Il massimo che puoi avere sono circa 13000 DKK (circa 1.800 Euro) al mese se perdi il lavoro, e poi devi pagare anche le tasse di quei soldi, quindi sarai giu' a 1.150 Euro piu' o meno, cioe' 8.-9.000 kr. Se non hai questa assicurazione del lavoro allora ricevi assistenza sociale dal commune, e ovviamente sono questi soldi che quella donna riceva da 7 anni. Coprono le spese fondamentali piu' una minima ciffre di puo' per il mangiare, vestirsi ecc. Il sistema sanitaria e' gratuita finora e anche le nostre bliblioteche che sono molto fornite. Ma c'e' sempre chi pensa a cambiare questo sistema. Quindi il ritratto che fa quella donna tutto sommato e' giusto.
Questo concetto "antropocrazia" e' nuovo per me. Mai sentito. Da dove deriva? Ora ti lascio perche devo scrivere al ministero di immigrazione per protestare perche ha lasciato aspettare una povera famiglia afghana 6 anni per avere 3 dei loro 6 bambini portati qui in Danimarca. Lo stato ora li dice, si abbiamo (finalmente) verificato che i figli (che vivono nel Pakistan) sono vostri, ma ora vogliamo vedere se c'e' una base per rispedirvi tutti nel Afghanistan! Questa e' la parte scura della medaglia danese! Siamo diventati troppi duri per quanto riguarda l'unificazione delle famiglie rrifugiati!
Una cittadina danese

Commenti

Post popolari in questo blog

Gameti e zigote

IL MITO DEL POTERE MASCHILE di Warren Farrell

Maschilismo