Sistema sociale danese

Descrivo in breve il sistema sociale scandinavo, almeno per quelle che sono le mie informazioni e la realtà che vivo sia in prima persona che attorno a me .
Qui in DK e' garantita a spese dello stato una casa ed un reddito per soddisfare quelle che sono le esigenze primarie (mangiare, vestiti ecc.), sia per gli adulti che per i bambini.
Faccio un esempio, io avendo difficoltà con la lingua e quindi con il lavoro, percepisco da 7 anni questo assegno che viene versato direttamente sul mio conto corrente, in base a quelle che sono le mie spese (affitto, riscaldamento numero di figli a carico).
Se iniziassi un'attività' lavorativa, non percepirei più l'assegno e vivrei solo del mio lavoro, più delle sovvenzioni in caso di uno stipendio non molto alto, e gli assegni per i bambini ogni tre mesi, 500 euro circa ogni tre mesi per ogni bambino, questo fino ai 16-18 anni, andando a scalare di anno in anno qualcosa...Questo sistema e' stato possibile perché le tasse sono alte per chi lavora, che si trova a pagare circa il 40% del suo stipendio mensile, che si aggira minimo sulle 10-12 kr, escluso tasse, circa 1500 euro, più un 40% che va a finire nelle casse dello stato che gestisce questo tipo di sistema.
C'e' da dire che l'assistenza sanitaria e' gratuita per tutti, le strade non sono fatiscenti, tutt'altro, parchi ben curati ed ovunque regna l'odine.

Un'italiana residente in Danimarca

Commenti

Post popolari in questo blog

Gameti e zigote

IL MITO DEL POTERE MASCHILE di Warren Farrell

Maschilismo