Sul Signoraggio

Tre secoli di signoraggio hanno dimostrato inequivocabilmente che è possibile creare denaro dal nulla.
Chi ha messo in atto questa pratica lo ha fatto a proprio vantaggio, con la connivenza dei politici, a carico dei Cittadini produttori dei beni acquistabili con il denaro.
E’ da ingenui pensare che chi ha conseguito il potere monetario da tre secoli, possa essere convinto a rinunziare a questo privilegio, di fatto acquisito.
E’ altrettanto da ingenui pensare che vi possa essere qualche forza politica che voglia creare l’Emissione Monetaria Diretta a favore dei cittadini, rinunziando per sempre a chiedere prestiti alle Banche Centrali.
Infatti l’immenso potere finanziario acquisito dalla lobby monetaria è in grado di fermare qualunque forza ad essa avversa.
Vi è un solo modo perché il beneficio dell’Emissione Monetaria vada ai Cittadini e non più alle banche: quello della Presa di Coscienza di tale problema da parte della maggioranza dei Cittadini di uno Stato.
La continuazione della pratica del signoraggio crea nel mondo miseria e sofferenza; occorre aiutare i Cittadini a collegare questa loro situazione dolorosa alla ingiusta pratica del signoraggio, affinché maturino una cosciente volontà politica di modifica.
Se la maggioranza dei Cittadini di uno Stato crea un governo finalizzato alla istituzione dell’Emissione Monetaria Diretta per il Reddito di Cittadinanza Universale e le Spese Pubbliche, si avvierà quella condizione di benessere sociale da tutti giustamente agognata.
Noi viviamo in un mondo dove la produzione, sia agricola sia industriale, supera le capacità mondiali di consumo e pertanto, il problema non nasce dal lato della produzione ma da quello della corretta distribuzione dei beni, e l’unico modo sensato per pervenire ad una giusta convivenza umana è quello di stabilire che il primo diritto dei Cittadini è quello di disporre di quanto necessario alla sopravvivenza materiale.
Ciò è ottenibile attraverso l’Emissione Monetaria Diretta per il Reddito di Cittadinanza Universale e le Spese Pubbliche.
Dobbiamo tutti toglierci l’illusione che la soluzione di questo immenso problema possa pervenirci come dono dall’esterno, ma dobbiamo conquistarla coscientemente ed impegnarci a comunicarla a più Cittadini possibili.
Con l’Emissione di Monete Locali i Cittadini avranno un alleviamento delle sofferenze economiche dovute al dissanguamento monetario per pagare i debiti da signoraggio, e contemporaneamente potranno avviare nell’ambito delle varie associazioni, quella presa di Coscienza che dovrà portare alla costituzione di un governo finalizzato all’Emissione Monetaria Diretta per il Reddito di Cittadinanza Universale e per le Spese Pubbliche.
Con tale riforma sarà possibile risanare rapidamente tutte le ferite sociali del passato derivanti dalla pratica del signoraggio.
In particolare, finora ogni Cittadino è stato oppresso dalla paura della emarginazione economica ed è stato costretto a porre al centro della propria attenzione esclusivamente quanto derivante dalle proprie esigenze materiali, trascurando tutte le istanze derivanti dalla propria vita affettiva e culturale.
Con il Reddito di Cittadinanza Universale ciascun Cittadino potrà gestire la propria vita indirizzando l’attenzione a quelle parti della propria personalità che necessitano di maggiori cure.

Nicolò Giuseppe Bellia
Tarquinia, 12 luglio 2007

Commenti

Post popolari in questo blog

Gameti e zigote

IL MITO DEL POTERE MASCHILE di Warren Farrell

Maschilismo